ALBATROS - cacciasommergibili

Lunghezza fuori tutto  70,50 m        scala1:50

Varata il 27.5.1934 dai Cantieri Navali Riuniti di Palermo ed affondata il 27.9.1941 al largo di Messina da un siluro del sommergibile inglese UPRIGHT, fu la prima Corvetta Antisom della nostra Marina, realizzata a titolo sperimentale e non riprodotta in altri esemplari, benché ne fosse stata progettata la costruzione di 25 unità.

In dieci tavole datate giugno 1934/35: piano di costruzione, vista di fianco, sezione longitudinale, castello, ponte di coperta, stiva, n.5 sezioni trasversali, sezione maestra, sistemazione generale dell’apparato motore (1:20), caldaia, timone, linee d’assi ed elica progettuale a cinque pale (2:5) (la nave venne poi realizzata con eliche tripale).

L’Albatros era mossa da due gruppi di turbine tipo Belluzzo servite da due caldaie a tubi d’acqua subverticali alimentate a nafta per sviluppare una potenza media di 4.300 HP ed una velocità di otre 24 nodi.