MOTOZATTERE DA SBARCO

Lunghezza fuori tutto 47 m     scala 1:50

Progettate dalla Germania nel corso del conflitto, erano di costruzione semplice e robusta, caraterizzata dalla carena piatta, fornita di doppi fondi, e dalla prora rialzata.
Visto che varie unità erano in costruzione presso cantieri italiani, la nostra Marina acquisì subito il progetto con lo scopo di utilizzarle per l'invasione di Malta, modificando solo l'apparato motore con l'adozione di motori OM "BXD" concepiti per le automotrici ferroviarie del tipo "Littorina" e armi di produzione nazionale.
Progettate per brevi utilizzi, operarono invece intensamente ed a lungo, specie nei rifornimenti alle truppe inpegnate in Africa e come supporto logistico nelle retrovie del fronte africano.
Le ultime unità radiate svolsero più di 40 anni di servizio.
La documentazione disponibile è composta di due tavole, di ci cui una originale tedesca, nella quale è chiara la sistemazione per la posa di mine, ed una italiana che mostra la prima serie delle motozattere dalla 701 alla 765.