MARIO ROSELLI - trasporto

Lunghezza fuori tutto  147,50 m     scala 1:100

Motonave realizzata dai Cantieri Riuniti dell'Adriatico di Monfalcone per la Società Italia di Navigazione di Genova.  Vennero contemporaneamente costruite le gemellle Fabio Filzi, Carlo del Greco, Gino Allegrii e Reginaldo Giuliani per il Lloyd Triestino.
Varata il 25.4.1941, venne catturata dai tedeschi l'8.9.1943 ed affondata due giorni dopo da aerei inglesi mentre si trovava nella rada di Corfù, carica di circa 5.500 soldati italiani.

Recuperata nel 1952, venne ripristinata nello stesso cantiere che l’aveva varata, ribattezzata Alpe ed acquistata dalla Società Italnavi della Fiat che la impiegò per il trasporto delle navi verso il Sudamerica.   Passò poi alla Carlo Cameli di Genova ed infine alla Costa Armatori  che la utilizzò solo per breve tempo.  Venne demolita in Inghilterra nel 1972.

Quattro tavole del marzo 1942 con: piano di costruzione, vista di fianco con sistemazioni interne, ponti superiori, castello, ponte di coperta, 1°, 2° e 3° ponte e stiva.