MITRAGLIERA da 40/39 Vickers 1915

Modificata 1930 su affusto a.a. singolo, a canna rinculante ed a piattaforma (costruita dalla Terni su licenza Vickers). Armava, prima dell'ultima guerra, i nostri incrociatori e numerosi cacciator­pediniere, finchè venne sostituita da armi automatiche più moderne. Rimase tuttavia imbarcata sulla nave coloniale Eritrea, sugli esploratori classe Navigatori e su vari cacciatorpediniere e torpediniere fino al 1941-42.
Fu l'unica mitragliera di questo calibro adottata sulle nostre navi.
L'arma aveva una cadenza (teorica) di tiro di 200 colpi al minuto, una elevazione massima in funzione a.a. di 80° ed un peso complessivo, con l'affusto, di 852 kg.  Sforzo di rinculo kg 2.200, sforzo di strappamento kg 3.050 e sforzo di compressione kg 3.500.
In due tavole: tutte le viste in scala 1:5 e le cartucce in grandezza naturale.