AUSONIA - T/N passeggeri (*)

Lunghezza fuori tutto 159,20 m     scala 1:100

Turbonave varata il 5.8.1956 nei Cantieri Riuniti dell'Adriatico di Monfalcone, è stata per venti anni l'ammiraglia della Adriatica di Navigazione di Venezia, tra­sportando una media di 600 passeggeri sulla linea fra Trieste ed il Medio Oriente.  È stata la prima nave passeggeri italiana a montare un impianto di stabilizzatori a pinne orientabili e rientranti tipo "Denny-Brown" e tra le prime ad essere munita di impianto completo di aria condizionata.
Nell'ottobre 1977 venne venduta alla Italia Crociere Internazionali I.C.I., e trasformata in unità da crociera presso l'Arsenale Triestino, pur se nel passato aveva già effettuato numerosi viaggi crocieristici alternandoli a tragitti di linea.  Dopo varie modifiche e cambiamenti di proprietà, effettuò i suoi ultimi viaggi nel 2008 ed infine fu trasferita ad Alang ove è stata demolita nel 2010.
In otto tavole del cantiere costruttore: piano di costruzione, vista di fianco, sezione longitudinale, ponti Coperta, Principale, Sole, Comando, Imbarca­zioni, Passeggiata, Inferiore, copertini, stiva e doppiofondo.