ADMIRAL USHAKOV - incrociatore russo

Lunghezza fuori tutto  87,32 m     scala 1:100

Incrociatore costiero di 2ª classe della marina imperiale russa appartenente alla classe Admiral Senyavin insieme al General Admiral Apraksin, costruiti dal cantiere Baltiski Zavod di San Pietroburgo negli anni fra il 1892 ed il 1897.  Erano armati con quattro pezzi binati da 255/45, quattro pezzi singoli a tiro rapido da 120/45, sei pezzi singoli Hotchkiss da 47/50 ed altri pezzi minori.
Progettati per contrastare le nuove unità della marina svedese nel Mar Baltico, non erano idonei alla circum-navigazione del globo cui furono costretti per raggiungere Port Arthur assediata dai giapponesi, affrontando quindi in condizioni menomate la battaglia di Tsushima, nel maggio 1905, nella quale furono tutti perduti.  L'Adm. Ushakov venne autoaffondato dall'equipaggio mentre gli altre due furono catturati dai giapponesi ed incorporati nella loro marina nella quale rimasero in servizio fino agli anni 1926-28.
In cinque tavole: piano di costruzione, vista di fianco, vista dall'alto, viste da prua e da poppa, scialuppe e vari particolari, oltre a 16 fogli in formato A4 con 37 ordinate disegnate singolarmente.