ASKOLD - incrociatore russo

Lunghezza fuori tutto  133,20 m      scala 1:100

Incrociatore protetto della Marina Imperiale Russa costruito dal cantiere Deutsche Werft di Kiel.  Varato il 3.3.1900, venne destinato alla flotta russa del Pacifico partecipando alla guerra russo-giapponese e poi alla prima G.M. nella quale operò insieme agli alleati inglesi.  Nel 1918 venne però sequestrato dagli inglesi in seguito al loro intervento nella guerra civile russa, incorporato nella Royal Navy e ribattezzato Glory IV.  Fu restituito alla Russia nel 1921 ma venne demolito in Germania nel 1922.
Era armato con 12 cannoni da 150/45 e 12 da 75/50 ed esteriormente era caratterizzato, una fra le poche navi al mondo, dalla presenza di cinque fumaioli sottili.
In quattro tavole: piano di costruzione, vista di fianco, vista dall'alto, ponte di coperta, soprastrutture, particolari delle tughe e di numerose attrezzature.