CABOTO - cannoniera fluviale

Lunghezza fuori tutto 63,40 m     scala 1:50/100

Unità varata dai Cantieri Navali Riuniti di Palermo il 20.7.1913.  Progettata per operare oltremare sui grandi fiumi sudameri­cani, venne invece destinata a prestare servizio in Cina a protezione delle concessioni italiane lungo il fiume Azzurro e rimase nella zona per ben 21 anni.  Ripartì per tornare in Italia nel 1934 ma ricevette l'ordine di fermarsi a Massaua e poi di trasferirsi a Rodi per essere im­piegata nella II G.M. come nave appoggio sommergibili.  Catturata dai te­deschi il 12.9.1943, venne poco dopo affondata da bombe di aerei inglesi.
Sette tavole originali datate 1910 con: piano di costruzione e piano velico (1:50); vista di fianco, sistemazione delle armi e dei proiettori (1:100), can­delieri, elettroverricello per le ancore ed argano poppiero.  La vista dall'alto, desumibile dalla sistemazione delle armi, è solo indicativa.
Era armata con cannoni da 76/40.