CARABINIERE - fregata

Lunghezza fuori tutto 113,30 m     scala 1:100

Impostata con il nome di Climene, modificato in Carabiniere nel giugno 1965, venne varata il 30.9.1967 dai Cantieri Navali del Tirreno di Riva Trigoso.
Carabiniere ed Alpino, derivate dalle fregate tipo Rizzo e Centauro, furono le prime grosse fregate entrate in servizio nel periodo post-bellico.
Questa documentazione di MARICONAVARMI mostra le modifiche apportate alla nave nel corso dei lavori di Grande Manutenzione e Trasfor­mazione, ultimati il 19.9.1985 con la ripresa del servi­zio.  I piani proven­gono in parte dalla gemella Alpino, dopo i lavori del 1987, e quindi sono validi per entrambe le navi.  I lavori hanno comportato la modifica della prua e di vari aspetti esteriori, con l'inserimento di alcune nuove plancette, ma le principali trasformazioni hanno interessato soprattutto la parte elet­tronica, con un nuovo apparato Sonar, una centralizzazione del tipo "Classe Lupo" ed altri impianti.
Nave Carabiniere ha ammainato per l'ultima volta la bandiera il 19.11.2008 a La Spezia, ormeggiata alla banchina scali della base navale.  L'Alpino l'aveva preceduta, nello stesso luogo, il 31.3.2006.
Sono disponibili sei tavole con: piano di costruzione, vista di fianco, sezione longitudinale, ponte di coperta, tuga, cassero, modifiche alla plancia comando e sistemazioni antincendio.