CARABINIERE e LANCIERE - cacciatorpediniere

Lunghezza fuori tutto 106,70 m     scala 1:50

Carabiniere e Lanciere appartevano alla prima serie della Classe Soldati ed arano armati con quattro cannoni da 120/50 in due impianti binati e da un obice da 120/15 per il tiro illuminante, presto sosituito, vista l'inutilità, con una quinta arma singola da 120/50.  Varati dai Cantieri del Tirreno di Riva Trigoso il 23.7 ed il 18.12.1938, il Carabiniere sopravvisse al conflitto e venne radiato nel 1965 mentre il Lanciere affondò per le avverse condizioni del mare il 23.3.1942 sulla rotta di ritorno dopo la II Battaglia della Sirte.
Una documentazione datata 1939-1940 in quattordici tavole con: piano di costru­zione, vista di fianco, vista dall'alto, sezione longitudinale, ponte di coperta, copertino, stiva, n.6 sezioni trasversali, sezione maestra, torretta telemetria "Duplex" San Giorgio (1:10), sistemazione generale dell'apparato motore costituito mossa da due motrici a turbina, ognuna alimentata da tre cal­daie a tubi d'acqua subverticali tipo Yarrow per una potenza complessiva di 60.000 HP, caldaia, turbine AP e BP, linee d'assi e fumaiolo.