CAMICIA NERA - cacciatorpediniere

Lunghezza fuori tutto 106,70 m     scala 1:100

I cacciatorpediniere della Classe Soldati costituirono una riproduzione dei quattro "Poeti" e dei prece­denti Maestrale dei quali conservarono il mede­simo scafo ed un aspetto esteriore quasi identico.
Furono realizzati in 19 esemplari suddivisi in due serie: una prima serie costituita da Camicia Nera (poi Artigliere), Aviere, Artigliere, Geniere, Carabiniere, Fuciliere, Granatiere, Corazziere, Lanciere, Bersagliere, Alpino e Ascari venne costruita fra il 1937 ed il 1939, mentre la seconda serie, composta da Mitragliere, Legionario, Corsaro, Bombardiere, Velite, Carrista e Squadrista (poi Corsaro) venne impostata nel corso della guerra.
Il Camicia Nera fu il primo della classe a scendere in mare presso i Cantieri Odero-Terni-Orlando di Livorno l'8.8.1937, l'ultimo fu l'Ascari il 31.7.1938.
Quattordici tavole datate 27.6.1938 con: piano di costruzione, vista di fianco, sezione longitudinale, vista dall'alto, ponte di coperta, n.6 sezioni trasversali, piano di corridoio, torretta telemetria "Duplex" San Giorgio (1:10), sistemazione generale dell'apparato motore, costi­tuito da due turbine ognuna alimentata da tre caldaie a tubi d'acqua, in tutte le sezioni verticali e orizzontali (1:50), caldaia (1:10), fumaiolo (1:25), disposizione delle linee d'assi (1:25) ed elica tripala con ø 3,35 m (1:5).