DANDOLO - corvetta austriaca

Lunghezza fra le perpendicolari 54,06 m    scala 1:48

Corvetta mista ad elica della Marina Austriaca da 1724,77 tonn. costruita nell'Arsenale di Venezia.  Impostata il 26.9.1854, venne varata il 7.8.1858 ed entrò in servizio il 9.2.1859, rimanendo attiva sino al 1880 allorchè venne disarmata e ridotta a chiatta per essere adibita a caserma o a magazzino.  Fu demolita nel 1901.
All'entrata in servizio vennero montati un armamento velico a nave con tre alberi a vele quadre più bompresso e randa ed una motrice con 12 caldaie sviluppante una potenza di 230 PS. per ottenere una velocità di 8 nodi, portati a 9,2 nel 1874 con la sostituzione delle caldaie. L'armamento consisteva in 4 pezzi singoli a canna liscia con palla da 60 libbre, 17 pezzi con palla da 30 libbre ed un pezzo singolo con palla da 48 libbre.  Tale armamento venne ripetutamente modificato nel corso degli anni e quando andò in disarmo era armata con 12 pezzi a canna rigata da 150 mm. e 2 pezzi da 70 mm.
Sono disponibili sei tavole disegnate presso l'Arsenale di Pola intorno al 1877, quindi verso la fine della sua vita, con: piano di costruzione, sezione longitudinale, piano velico stilizzato, vista dall'alto, ponte di coperta e ponte di batteria.