NAPOLI - corazzata

Lunghezza fuori tutto 144,60 m      scala 1:100

Classe di navi da battaglia costituita da Regina Elena, Vittorio Emanuele, Napoli e Roma, realizzate su progetto del Col. G.N. Vittorio Cuniberti.  Regina Elena e Roma vennero costruite presso l'Arsenale della Spezia e varate il 19.6.1904 ed il 21.4.1907, mentre Vittorio Emanuele e Napoli vennero costruite nel Cantiere di Castel­lammare di Stabia e varate il 12.10.1904 ed il 10.9.1905.  Esse costituirono un'evoluzione degli incrociatori corazzati, sviluppando le loro caratteristiche sino ad ottenere navi di linea con dislocamento limitato.
Furono progettate in funzione antifrancese in modo da essere superiori agli incrociatori di quella nazione ma più veloci delle loro corazzate e quini tali da poter rifiutare il combattimento.  Presero parte attiva nella guerra italo - turca, ma la Grande Guerra le vide impegnate in numerose missioni pur senza partecipare ad importanti avvenimenti.
Furono tutte radiate fra il 1923 ed 1927.
In tre tavole realizzate da Giancarlo Barbieri: piano di costruzione, vista di fianco, vista dall'alto e n.9 sezioni trasversali.