DANTE ALIGHIERI - corazzata

Lunghezza fuori tutto 168,10 m      scala 1:100

Varata il 20.8.1910 presso il cantiere di Castellammare di Stabia, venne radiata nel 1928.  Fu la prima dreadnought della nostra Marina, assolutamente innovativa nel campo delle corazzate da 20.000 t, sia per l'armamento monocalibro da 305 in torri trinate, realizzate dalla Armstrong nello stabilimento di Pozzuoli, sia per la propulsione con quattro eliche azionate da motrici a turbina anziché a triplice espansione.  Il progetto era dovuto agli ingegneri navali Vittorio Cuniberti ed Eduardo Masdea e fu poi adottato per le russe Gangut e Imperatrice Marja.
Nel corso della I G.M. fu per un breve periodo nave ammiraglia di tutte le forze navali poi, dislocata a Taranto, svolse una modesta attività bellica senza avvenimenti di rilievo.
É disponibile una perfetta documentazione in quattro grandi tavole con: piano di costruzione, vista di fianco, sezione longitudinale, ponte di coperta, piano della tuga, ponte di protezione, corridoio, piano di batteria, stiva superiore, stiva intermedia, stiva inferiore e n. 8 sezioni trasversali.