Nave oneraria romana

Lunghezza fra le perpendicolari 20,25 m      scala 1:50

Per cortese concessione del signor Sergio Spina, uno straordinario lavoro del Gruppo Archeologico Elbano eseguito nel 1970.
Rilevate sul relitto di una nave romana del I sec. a.C. nei fondali dell'Isola d'Elba, nove tavole con: piano di costruzione, vista di fianco, vista dall'alto, sezione longitudinale, particolari, velatura e visione artistica.
I disegni comprendono la sistemazione del relitto sul fondo del mare e descrivono varie ipotesi sulle soprastrutture scomparse.