SAIPEM DUE - nave per perforazioni

Lunghezza fuori tutto 131,50 m     scala 1:100

Nave per perforazioni sottomarine varata il 25.3.1972 dall'Italcantieri di Trieste per la società SAIPEM di Milano.  La caratteristica eccezionale del progetto è il sistema di posizionamento dinamico che rende possibile la trivellazione anche nelle acque più profonde, ottenuto con due eliche Voith-Schneider a prua, in pozzetto retrattile, ed altre due di propulsione a poppa.  Tutte insieme eseguono le azioni correttive necessarie, computerizzate, per contrastare la deriva della nave dalla posizione di trivellazione. 
È inoltre caratterizzata da una alta torre di perforazione, posta al centro della nave.
In cinque tavole: sezioni delle ordinate, vista esterna, sezione longitudinale, ponte elicotteri, vista dall'alto, ponte di coperta, ponte di comando e ponte imbarcazioni.