BARBARIGO - motonave

Lunghezza fuori tutto 133,50 m     scala 1:100

Classe di motonavi costituita da Barbarigo, Birmania, Cortellazzo e Volpi, realizzate nel 1930 dal Cantiere Navale Triestino di Monfalcone per la Società Veneta di Navigazione a Vapore per essere adi­bite al commercio con l'Estremo Oriente.
Prima del conflitto furono scelte per essere trasformate in incrociatori ausi­liari e svolgere la guerra di corsa in Atlantico, ma l'inizio delle ostilità e la conseguente impossibilità di lasciare il Mediterraneo impedirono l'attuazione del progetto.  Nessuna di esse sopravvisse al conflitto.
La Barbarigo venne silurata presso Pantelleria il 15.7.1941, mentre la Cortellazzo, trovandosi in Corea allo scoppio della guerra, fu la sola che riuscì a compiere una grande impresa navigando sino a Bordeaux, via Capo Horn, con un prezioso carico di gomma.  Venne poi affondata nel corso di un secondo tentativo di viaggio fra L'Europa e l'Oriente.
In quattro tavole: piano di costruzione, vista di fianco, ponti superiori, coperta superiore ed inferiore e stiva.