Corazzate classe REGINA ELENA

Lunghezza fuori tutto 144,60 m      scala 1:100

Classe di navi da battaglia costituita da Regina Elena, Vittorio Emanuele, Napoli e Roma, realizzate su progetto del Col. G.N. Vittorio Cuniberti.  Regina Elena e Roma vennero costruite presso l'Arsenale della Spezia e varate il 19.6.1904 ed il 21.4.1907, mentre Vittorio Emanuele e Napoli vennero costruite nel Cantiere di Castel­lammare di Stabia e varate il 12.10.1904 ed il 10.9.1905. 
Esse costituirono un'evoluzione degli incrociatori corazzati, sviluppando le loro caratteristiche in funzione antifrancese sino ad ottenere navi con una protezione efficace ed un armamento nettamente superiore agli incrociatori dell’epoca.
Erano armate con 2 pezzi da 305/40, 12 pezzi binati da 203/45, 16 pezzi singoli da 76 mm, 10 pezzi singoli da 47 mm.
Furono tutte radiate fra il 1923 ed 1927.
In otto tavole: piano di costruzione, vista di fianco, sezione longitudinale, vista dall’alto, ponte di coperta, ponte di batteria, corridoio, ponte di protezione, stiva superiore e stiva inferiore e n. 21 sezioni trasversali.